Il trading di criptovaluta in presenza di un elevato livello di volatilità e frequenti fluttuazioni (che è comune per il mercato ancora in scadenza delle attività digitali) può essere schiacciante per i principianti, in particolare per coloro che non hanno precedenti esperienze nel trading di azioni, azioni, hedge funds, o attività simili. Allo stesso modo, i trader e gli investitori che hanno già avuto la possibilità di conoscere le basi del trading prima dell'arrivo degli asset di criptovaluta potrebbero trovare il mercato degli asset digitali come una versione di base di Wall Street. In effetti, i prezzi delle criptovalute possono cambiare radicalmente da negativi a positivi o viceversa durante una singola sessione di trading, ma c'è ancora l'opportunità di realizzare un profitto sostanziale. Imparando un po 'di terminologia di base e seguendo la nostra guida passo-passo per i principianti, aumentano anche le tue possibilità di ottenere un ROI positivo.

Terminologia commerciale: un glossario per le criptovalute

I principianti e gli operatori alle prime armi potrebbero avere difficoltà a trovare la loro strada attraverso termini tecnici, molti dei quali sono stati creati all'interno di comunità di cripto e chiuse, motivo per cui è essenziale rivedere il glossario del trading di criptovalute prima di fare il tuo primo scambio. Un glossario che spiega una terminologia speciale può aiutare gli operatori a conoscere il vocabolario essenziale.

Creatori e acquirenti

Alcuni termini di base nel trading di criptovalute che sono spesso citati sono "produttore" e "acquirente". I produttori aggiungono volume ai mercati degli scambi, mentre gli acquirenti compilano immediatamente gli ordini scambiati, motivo per cui possono essere applicate commissioni di negoziazione diverse. Le negoziazioni dei produttori sono registrate nei libri degli ordini, e quindi "fanno" il mercato. D'altra parte, le negoziazioni immediate stabilite dagli acquirenti non raggiungono i libri degli ordini.

Le piattaforme di scambio sono epicentri del trading di criptovalute. Ai trader viene offerto un elenco di criptovalute e coppie su cui fare trading e il trading è coperto da commissioni. Alcune di queste piattaforme di scambio hanno commissioni diverse per produttori e acquirenti, in cui i produttori vengono ricompensati con commissioni più basse. Sullo scambio di Tokens.net, ad esempio, ai produttori viene addebitato uno 0% di commissioni.

Liquidità, volumi di negoziazione e volatilità

Gli operatori utilizzano volumi di negoziazione, liquidità e volatilità per prendere decisioni di investimento. I volumi di negoziazione mostrano il numero di attività acquistate e vendute in un determinato periodo. La liquidità e la volatilità definiscono la correlazione stessa tra la profondità del mercato e la possibilità di realizzare un profitto basandosi sulla considerazione delle due metriche chiave.

La liquidità nel mercato mostra la velocità con cui un'attività può essere venduta o acquistata: una maggiore liquidità significa una più rapida inversione di tendenza delle attività. La volatilità descrive la gamma di prezzi delle attività sul mercato, facendo riferimento alla rapidità con cui il valore di mercato può subire un cambiamento. Maggiore è la volatilità, maggiori sono le possibilità di variazioni dei prezzi rapide e imprevedibili.

Assicurati di rivedere la terminologia del trading di criptovaluta per familiarizzare con più termini chiave, come liquidità, volumi di trading e volatilità, tutti elementi necessari per il ROI i trader di criptovalute.

Decidi su quale criptovaluta investire

Una volta che sei confidente con la terminologia del trading, devi decidere in quale criptovaluta vuoi investire. Piattaforme di scambio come Tokens.net offrono metriche e grafici trasparenti per aiutare i trader a prendere decisioni importanti in merito agli investimenti in criptovaluta.

Le migliori criptovalute di trading sono sempre una buona scelta, soprattutto a lungo termine, ma tutti i trader devono capire che il mercato della criptovaluta è altamente volatile, il che significa che i prezzi possono cambiare radicalmente da un giorno all'altro, spesso cadendo e aumentando con tendenze di mercato quasi imprevedibili - quasi. Per quanto imprevedibile possa sembrare il mercato delle criptovalute, seguire metriche chiave come cambiamenti mensili, giornalieri e settimanali, nonché ROI, guadagni annuali e grafici, può sicuramente aiutarti a basare la tua decisione.

Quando investi nel lungo periodo, vuoi assicurarti di investire in una criptovaluta che ha grandi probabilità di aumentare nel periodo successivo e l'opzione migliore è acquistare criptovalute "scontate". Queste attività non dovrebbero essere confuse con asset fiat che non hanno probabilità di risalire al loro prezzo massimo. I trader spesso cercano criptovalute che hanno perso parte del loro valore ma che presto faranno un rimbalzo, il che porta un ROI positivo ai loro portafogli di scambio. Le criptovalute in cui investi devono anche avere un progetto legittimo dietro le loro risorse. In questo modo, eviterai di essere truffato e di investire in una moneta truffa. Segui sempre le metriche chiave e assicurati che le tue decisioni non siano basate su un'intuizione ma siano attentamente valutate in base alle prestazioni della criptovaluta sul mercato. Un'altra cosa importante da sapere è quando acquistare e quando vendere, che è essenzialmente la regola base del trading. Puoi sempre considerare la regola del "compra basso, vendi alto", assicurandoti di massimizzare il ROI e minimizzare le perdite. Il trading comporta una certa dose di rischio, ma quando i trader pensano alle loro decisioni di investimento, il rischio può essere in qualche modo mitigato. Una delle migliori strategie per il trading è stabilire un modello che ti aiuti a tracciare e trovare una criptovaluta altamente redditizia in base alle tendenze del mercato e alle opportunità di trading riflesse nelle metriche chiave del mercato.

Un altro modo per mitigare le perdite e assicurarsi che le possibilità di ritorno sugli investimenti siano elevate è quello di acquistare piccole posizioni prima di vedere come vengono realizzati i tuoi primi investimenti. All'inizio, acquista posizioni nelle principali criptovalute di trading e mantienile a lungo termine se le metriche sono favorevoli mentre fai posizioni più piccole in cripte meno popolari con capitalizzazioni di mercato sostanzialmente inferiori rispetto a Bitcoin (BTC) o Ethereum (ETH). Assicurati di aver calcolato le tue possibilità di "vincere" esaminando le criptovalute che sono destinate a passare da una tendenza al ribasso a una tendenza al rialzo piuttosto che al contrario. Inoltre, esamina le risorse digitali che hanno una comprovata esperienza di raccolta di guadagni sul mercato. Alcune criptovalute possono sembrare favorevoli e redditizie in un momento, ma i prezzi potrebbero scendere sostanzialmente e radicalmente il giorno successivo.

Scegli le tue criptovalute con saggezza e segui le tendenze del mercato e le metriche chiave, acquistando piccole posizioni all'inizio della tua esperienza di trading..

Scopri come calcolare i profitti

Una volta che hai imparato come scegliere la tua criptovaluta e hai adottato la terminologia di base, devi imparare come calcolare i profitti realizzati dai tuoi investimenti. I profitti sono ciò che motiva i trader e l'unico obiettivo delle sessioni di trading. I trader investono fondi per raccogliere profitti sotto forma di ROI (Return on Investment), motivo per cui è essenziale imparare a calcolare i profitti. Il ROI è il modo in cui gli operatori misurano l'importo guadagnato sotto forma di un ritorno sull'investimento. Viene calcolato quando il rendimento (l'importo che gli operatori ottengono dopo aver completato un'operazione) viene diviso per l'investimento iniziale (il costo pagato per effettuare un'iscrizione). Il risultato è espresso in percentuale.

I trader di successo sono misurati da perdite e profitti, con ogni cambiamento nel mercato che influenza le loro decisioni di investimento in modo positivo o negativo. Quando impari a calcolare i profitti e le perdite, la prima cosa da sapere è che esistono due categorie di calcoli dei profitti: profitti realizzati e profitti (e perdite) non realizzati.

I profitti realizzati rappresentano le tue posizioni chiuse, che sono investimenti in criptovaluta che sono già chiusi e hanno comportato perdite o profitti. I profitti non realizzati rappresentano posizioni che non sono ancora state chiuse e che non hanno generato profitti o perdite realizzati che potrebbero influire sul saldo del conto di trading. Il saldo mostra tutti i tuoi fondi e posizioni, aumentando e diminuendo in correlazione con profitti e perdite che sono già realizzati.

Quando calcoli i profitti, puoi utilizzare non solo la valuta fiat che hai usato per investire in criptovaluta come investimento segnaposto, ma anche utilizzare la quantità di criptovaluta in cui hai investito e utilizzare questo importo per calcolare i tuoi profitti invece di fare calcoli con valore di valuta fiat. La conversione tra i due è inclusa, quindi tutto dipende da quale delle due opzioni è più adatta a te come trader.

I profitti possono essere calcolati inserendo il prezzo di entrata e il prezzo di uscita, tutti moltiplicati per la dimensione della posizione di acquisto precedentemente effettuata, che fornirà il risultato dei profitti o delle perdite. Il prezzo di entrata deve essere estratto dal prezzo di uscita. Il prezzo di entrata è l'importo che hai investito per singola unità di criptovaluta dopo aver acquistato una posizione, e il prezzo di uscita è il valore che ti rimane dopo aver venduto la tua posizione. Moltiplicata per il numero di unità della criptovaluta che stai negoziando, questa semplice equazione ti fornirà quanto del tuo investimento hai perso o quanto profitto hai realizzato in base al tuo investimento iniziale.

Per calcolare i tuoi profitti per una singola unità di una criptovaluta in cui hai una posizione, puoi estrarre l'importo pagato per quella criptovaluta dal prezzo di quella stessa criptovaluta il giorno in cui chiudi la tua posizione (il giorno in cui vendi la tua criptovaluta). Il risultato sarà l'ammontare dei tuoi profitti.

Ad esempio, se decidi di acquistare un'unità di Bitcoin (BTC) al prezzo di $ 9.000 e vendi ad un prezzo di $ 12.000, il calcolo sarà il seguente:

Se i tuoi profitti attesi si trasformano in perdite a causa di rischi calcolati male prima di investire in una determinata posizione di criptovaluta, dovresti imparare come gestire le tue aspettative di trading per evitare delusioni. Tieni presente che ogni operazione comporta un certo livello di rischio con numerosi fattori che incidono sul risultato finale. Mentre i trader possono controllare il modo in cui vengono investiti i loro soldi (le tendenze del mercato possono essere osservate e utilizzate per prendere decisioni di investimento), non possono controllare o prevedere gli investimenti nella loro interezza.

Crea un account su Tokens.net per iniziare a fare trading

Quando tutto è calmo e hai imparato a calcolare i tuoi profitti, la terminologia di trading di base e come scegliere la criptovaluta più redditizia, sei pronto per creare un account su Tokens.net e iniziare a fare trading.

La registrazione del tuo account su Tokens.net è gratuita e la piattaforma offre alcune delle commissioni più competitive per il trading. Per il regolamento delle commissioni, Tokens.net offre un token ERC-20 chiamato Dynamic Trading Rights (DTR). Le unità DTR utilizzate per gli insediamenti delle commissioni vengono automaticamente raccolte e distrutte in modo crittografico attraverso un processo noto nei circoli della comunità di criptovaluta come token burn per mantenere la liquidità a un livello soddisfacente e prevenire la svalutazione del DTR sul mercato.

Lo scambio offre un'interfaccia user-friendly adatta ai principianti del trading, mentre i trader più esperti possono accedere agli strumenti di trading più complessi disponibili sulla piattaforma. Tutte le metriche chiave, comprese le variazioni di 24 ore, le variazioni dei prezzi di mercato in tempo reale, i volumi di trading di 24, la capitalizzazione di mercato, le coppie di trading e i grafici a candele, sono disponibili per ciascuna criptovaluta elencata che offre tre diverse versioni basate su tempi di tracciamento delle variazioni di mercato differenti. La creazione di un account è semplice e avrai accesso illimitato a numerosi asset di criptovaluta e token ERC-20 top-trading. L'elenco delle risorse digitali disponibili viene costantemente aggiornato con criptovalute nuove, legittime, popolari e di alta qualità, quindi gli operatori hanno più opzioni per investire in criptovaluta.

Per seguire le attività di criptovaluta di tua scelta e tenere traccia degli investimenti interessanti, puoi creare liste di controllo personali tramite il tuo account Tokens.net dopo aver completato la registrazione. Tutte le negoziazioni e gli ordini aperti sono disponibili anche nel tuo account personale, quindi gli operatori possono facilmente chiudere e aprire nuove posizioni in qualsiasi momento.

Tokens.net offre anche un'app mobile con una transizione indolore dalla piattaforma Web all'app mobile, in modo che i trader possano prendere i loro investimenti, i loro saldi e posizioni ovunque, negoziando in qualsiasi momento con la massima sicurezza. L'app è completamente gestibile con opzioni personalizzabili, quindi gli utenti hanno il pieno controllo delle informazioni di trading e dei saldi dei portafogli.

Per una guida dettagliata e approfondita su come creare un account su Tokens.net, visita la guida passo-passo ufficiale. Una volta creato un account, sarai in grado di effettuare un deposito e iniziare a fare trading immediatamente.

Inizia a negoziare

Dopo aver creato un account su Tokens.net e avere una conoscenza di base della terminologia di trading, sei pronto per iniziare a fare trading. Tuttavia, prima di acquistare la tua prima posizione nella tua criptovaluta preferita, devi acquisire familiarità con tre strategie che sono cruciali per sessioni di trading di successo: analisi tecnica, analisi fondamentale e analisi del sentiment.

Queste strategie aiutano i trader a formare idee di investimento e prendere decisioni mirate alla generazione di profitti.

Analisi Tecnica

L'analisi tecnica è un metodo per prevedere il valore delle attività sul mercato come riflesso nel cambiare attivamente i prezzi in base alle tendenze del mercato disponibili nella cronologia dei movimenti di ogni criptovaluta. Con l'analisi tecnica, il prezzo delle attività e i volumi di negoziazione vengono spesso utilizzati come parametri chiave per le previsioni future sui prezzi; tuttavia, ci sono molti altri indicatori di valore all'interno dell'analisi tecnica che possono aiutare i trader e gli investitori a prevedere i prezzi delle attività digitali entro un determinato periodo. I mercati di scambio mostrano comunemente indicatori cruciali per la creazione di analisi tecniche e i trader di Tokens.net hanno accesso illimitato a parametri chiave, indicatori di prezzo e numerosi preziosi strumenti di trading. Scopri come trovare preziosi indicatori su Tokens.net..

Di seguito, troverai alcuni degli indicatori tecnici e alcune tecniche di trading più comunemente utilizzate.

Supporto e resistenza

Il supporto e la resistenza servono allo scopo di identificare l'inversione dei prezzi in base al movimento dei prezzi sul mercato, prevedendo così una potenziale inversione in una tendenza verso una correzione in cui un'attività può continuare con la tendenza o andare in un'inversione.

Molte strategie di trading si basano su grafici dei livelli di supporto e resistenza, in cui i trader possono identificare le zone di supporto e resistenza, prevedendo che il prezzo di un determinato asset andrà in una delle due direzioni possibili. Maggiori informazioni sui livelli di supporto e resistenza e su come utilizzarli nel trading qui.

Portacandela

Il motivo per cui i grafici a candele rappresentano un modo efficace per prevedere i movimenti dei prezzi e formare analisi tecniche per un trading efficace e ROI massimizzati è che i grafici a candele contengono quattro parametri chiave per descrivere le tendenze del mercato e i movimenti dei prezzi ai trader.

Proprio come i grafici a barre, i candelieri sono progettati per mostrare il prezzo basso, il prezzo elevato, il prezzo di chiusura e il prezzo di apertura per un periodo specificato dal commerciante. I trader possono seguire i dati storici sulle principali metriche relative all'andamento dei prezzi e trovare i punti più bassi e più alti nel valore delle attività per un determinato periodo. Scopri di più sui grafici a candela prima di iniziare a fare trading

Media non costante

La media non costante (MA) viene utilizzata per filtrare importanti dati di mercato relativi alle tendenze a lungo termine e alle fluttuazioni dei prezzi mentre si registrano i movimenti di prezzo passati delle attività commercializzate. MA è comunemente usata per determinare i livelli di supporto e resistenza. MA può essere utilizzata come uno strumento di trading individuale per determinare l'andamento dei prezzi ignorando le variazioni dei prezzi a breve termine che non rientrano nel modello. Può anche essere usato per determinare altri indicatori tecnici, come SMA, EMA, DMA, doppio EMA e triplo EMA; SMA ed EMA sono gli indicatori tecnici più popolari. Vengono utilizzate anche medie mobili multiple (MMA). Combinano dati MA a lungo e breve termine per periodi specifici. I commercianti possono combinare MA diversi, ad esempio SMA50 + EMA100 o EMA50 + EMA100.

Media mobile semplice (SMA)

La media mobile semplice (SMA) è un indicatore di trading utilizzato per calcolare una variazione media del prezzo in base alle tendenze del mercato per un determinato periodo. La SMA viene utilizzata nei casi in cui gli operatori finanziari desiderano creare un'analisi tecnica che mostrerà un valore medio nelle tendenze passate in modo da poter prendere decisioni di investimento per le previsioni future. Le previsioni future sui prezzi possono essere create considerando un indicatore di trading come SMA perché i trader possono avere un quadro più ampio delle tendenze del mercato passato, nonché dei movimenti dei prezzi per un determinato periodo. Ulteriori informazioni su come è possibile utilizzare SMA nel trading..

Media mobile esponenziale (EMA)

La media mobile esponenziale (EMA) è un'altra utile strategia di trading simile alla SMA. È progettata per misurare le tendenze e la direzione in cui determinate attività si muovono durante un determinato periodo. L'EMA attribuisce peso ai dati sui prezzi più recenti, reagendo alle ultime variazioni di prezzo. Scopri come utilizzare EMA per analisi tecniche e investimenti.

MACD (Moving Average Convergence Divergence)

La divergenza della convergenza media mobile (MACD) è un indicatore delle tendenze e dei movimenti del mercato calcolati sulla base di periodi EMA specifici. Un valore MACD calcolato costituisce una linea per segnalare ai trader azioni di acquisto e vendita basate sui movimenti del mercato. MACD è comunemente usato per il trading di sicurezza, sebbene l'indicatore possa essere applicato per formare un'analisi di previsione per il trading di criptovaluta. Gli operatori utilizzano l'indicatore MACD per seguire i segnali per i cambiamenti nel mercato. Scopri come viene utilizzato e calcolato MACD.

Bande di Bollinger

Le bande di Bollinger sono uno strumento di trading che si collega direttamente al valore di una SMA. Lo strumento è stato inizialmente marchiato da uno dei più famosi trader tecnici, John Bollinger. Bollinger ha protetto il nome e il concetto della banda di Bollinger.

La Banda di Bollinger è stata sviluppata come uno strumento di trading che consente ai trader di seguire le deviazioni dell'andamento del mercato seguendo risultati positivi e negativi nel valore di una SMA. Come indica il nome dello strumento, il valore grafico della banda di Bollinger è espresso in tre diverse righe, presentando alla SMA le bande superiore e inferiore per seguire le possibili deviazioni nella SMA per periodi specifici. Scopri come è possibile utilizzare le bande di Bollinger nel trading.

Analisi fondamentale

L'analisi fondamentale ha lo scopo di presentare il valore intrinseco di un'attività nel mercato considerando vari fattori esterni impostati per influenzare il prezzo sul mercato. Molti fattori finanziari ed economici sono utilizzati dagli operatori per creare un'analisi fondamentale e gli operatori includono tutti i fattori che possono influenzare il valore di un'attività nel mercato. L'analisi fondamentale ha anche lo scopo di aiutare i trader e gli investitori a determinare se un'attività specifica è sottovalutata o sopravvalutata.

Indipendentemente dal tipo di analisi di mercato utilizzata nelle finanze e nell'economia, ogni analisi ha l'obiettivo di avvicinarsi al valore reale di un'attività nel mercato, con l'obiettivo finale di ottenere guadagni e massimizzare il ROI. L'analisi fondamentale può essere considerata esattamente l'opposto dell'analisi tecnica poiché l'analisi tecnica studia la volatilità, il prezzo, i volumi di negoziazione e dati di mercato simili per aiutare a determinare il futuro slancio dei prezzi. L'analisi fondamentale, tuttavia, ha utilizzato tutte le informazioni pubbliche disponibili rilevanti per il valore di un determinato bene per determinarne il valore reale. Fattori come lo stato attuale dell'economia e le operazioni dell'azienda dietro l'attività, nonché le cause dietro il rapporto domanda-offerta, sono tutti usati per formare un'analisi fondamentale che gli operatori possono utilizzare per determinare il valore di un'attività e decidere se è ipercomprato o ipervenduto in base al valore precedentemente determinato. L'analisi fondamentale utilizza anche le metriche di crescita futura, gli utili, il rendimento delle attività, i ricavi e la capitalizzazione di mercato. Più comunemente, l'analisi fondamentale viene utilizzata per determinare il valore delle scorte sul mercato; tuttavia, questo tipo di analisi è adatto per altri tipi di risorse, inclusa la criptovaluta. Sulla base delle informazioni pubbliche raccolte, gli operatori possono determinare un prezzo adeguato, compresa la valutazione del settore in cui è classificata l'attività specificata. Il confronto dei prezzi di attività simili è anche un metodo efficace per forgiare un'analisi fondamentale, fornendo un valore intrinseco più realistico.

Se il valore intrinseco è superiore al prezzo attuale sul mercato, l'attività viene considerata sopravvalutata, mentre un'attività sottovalutata ha un valore intrinseco inferiore rispetto al prezzo di mercato attuale. Sulla base di analisi fondamentali, i trader e gli investitori possono decidere se andare avanti o fare short su una determinata posizione che stanno analizzando. Quando un'attività è stata considerata sottovalutata, gli operatori suggeriscono comunemente di acquistare quella specifica attività perché l'attività non ha raggiunto la sua piena capacità di valore di mercato.

L'analisi fondamentale si basa sia sulla qualità che sulla quantità di un'attività come fattori determinanti che possono essere espressi in numeri, nonché fatti che non possono essere espressi numericamente. L'analisi fondamentale può anche includere il modello di business della società o l'avvio dietro l'asset, la gestione e la governance specificati e vantaggi e svantaggi rispetto alla concorrenza, ai clienti, alla regolamentazione, alla forza del settore specifico e alla quota di mercat.

Sentiment Analysis

Come suggerisce il nome di questo tipo di analisi, l'analisi del sentimento include i sentimenti come fattore principale nella formazione di un'opinione. A differenza dell'analisi tecnica, che si concentra sulla previsione dei movimenti dei prezzi seguendo le tendenze storiche, e dell'analisi fondamentale, che studia le informazioni pubbliche su beni specifici, l'analisi del sentiment si concentra sulla psicologia della folla. L'analisi del sentiment studia il modo in cui il mercato si sente in contrasto con il livello di rischio. Di solito, maggiore è il rischio, maggiori sono le possibilità di perdere un investimento. Tuttavia, l'analisi del sentimento si basa sull'analisi del modo in cui il mercato reagisce a un rischio reale. Gli operatori utilizzano questa conoscenza dei rischi per prevedere in che modo gli altri operatori reagiranno al rischio attuale, formando così le loro decisioni di investimento. Poiché le reazioni degli operatori al rischio possono influire sul prezzo sul mercato sia per azione che per mancanza di azione, l'analisi del sentimento è più che utile. L'analisi di sentimento può anche esaminare quando i trader sono pronti a correre un rischio, che di solito è in un momento in cui le tendenze del mercato sono più sensibili alle notizie e ai report. Osservando come si sentono gli altri trader sul mercato, puoi notare le tendenze significative che sono influenzate da come la folla sta reagendo alla presenza di rischio o alla sua mancanza.

L'importanza dell'analisi del sentimento sta nel fatto che la reazione di folle e titoli relativi agli asset sul mercato può influenzare le tendenze del mercato nel lungo periodo. Ciò che i trader seguono quando formano un'analisi del sentiment è la differenza tra posizioni lunghe e corte sul mercato. La mancanza di posizioni lunghe nel valore netto di tutte le posizioni nello specifico settore indica che gli operatori non sono particolarmente fiduciosi in merito agli utili a lungo termine per quella specifica attività e viceversa.

Conclusioni

L'uso delle sole analisi tecniche e fondamentali potrebbe non essere sufficiente per una previsione più efficace degli esiti del mercato e delle tendenze attive e passate del mercato. Nonostante i solidi dati di mercato che danno un segnale di acquisto, vendita o attesa, tutti gli operatori agiscono in modo diverso in base all'analisi del mercato e tale comportamento può essere difficilmente previsto con i dati di mercato senza considerare la reazione di altri operatori, a seguito dell'opinione dei media, e studiando il sentimento generale legato alle attuali tendenze del mercato. Alcuni trader possono andare a lungo mentre altri possono decidere di andare a corto su una determinata risorsa pur avendo gli stessi dati forniti da analisi tecniche e fondamentali, motivo per cui l'analisi del sentimento viene utilizzata come backup nel processo decisionale.

Sebbene i trader possano utilizzare strumenti e indicatori di trading per massimizzare il ROI e fare investimenti redditizi, tutti i trader prendono decisioni di investimento da soli e in base ai propri risultati di analisi. Tutti i trader devono tenere presente che ogni investimento comporta rischi.

Rate this article:
Author: Tokens.net Team
English
Deutsch
Italiano
Français
Español
Nederlands
Polski
Svenska
Português
Türkçe