Ethereum è stato creato da Vitalik Buterin, Charles Hoskinson, Anthony Di Iorio, Mihai Alisie e Amir Chetrit ed è stato lanciato nel 2015. È stata la prima blockchain programmabile a introdurre il concetto di applicazioni decentralizzate (DApp) nel settore dei prodotti basati su blockchain. La rete è pubblica e open-source e consente agli utenti di effettuare pagamenti rapidi sul libro mastro distribuito.

La rete Ethereum ha una propria valuta digitale nativa chiamata Ether (ETH). La cripto è uno dei principali asset digitali di trading sul mercato delle criptovalute.

What Is Mining?

Decenni fa, l'unica miniera conosciuta dall'umanità ha comportato un sacco di lavoro fisico e di assi reali. Tuttavia, con lo sviluppo della prima criptovalute, Bitcoin, è stata scoperta e definita una nuova forma di estrazione mineraria. Questo processo minerario non prevede l'utilizzo di un'ascia, di pozzi minerari e di lavoro fisico. Piuttosto, richiede potenza di calcolo.

In poche parole, l'estrazione della criptovaluta è il processo computazionale che consiste nell'utilizzare complesse apparecchiature informatiche (hardware) per risolvere equazioni matematiche. L'estrazione della crittovaluta non è solo gratificante per i minatori che usano la potenza di calcolo per generare nuovi blocchi e verificare le transazioni sulla rete, ma è anche la cosa che mantiene la rete sicura e funzionante.

I minatori usano complessi hardware per computer noti come piattaforme minerarie per risolvere equazioni matematiche. In cambio, i minatori sono ricompensati con la criptovaluta per la creazione di nuovi blocchi e la convalida delle transazioni sulla rete. Allo stesso tempo, i minatori impediscono anche la doppia spesa e mantengono la rete sicura e operativa.

Ethereum Mining e Minatori: Come viene estratto l'ETH?

La prova del lavoro (PoW) è la vena pulsante dietro ogni progetto di criptovaluta che si basa sull'estrazione mineraria. Lo stesso vale per i protocolli che operano Ethereum che sostengono il processo di estrazione mineraria.

La rete dell'Ethereum utilizza PoW per il mining, ma il protocollo PoW utilizzato per il mining ETH non ha le stesse specifiche del protocollo utilizzato per il mining BTC. Il protocollo PoW usato dall'Ethereum è più dipendente dalla memoria ed è anche resistente ai minatori ASIC. Ciò significa che l'ETH minerario è meno competitivo perché gli ASIC sono limitati per garantire un'attività mineraria democratizzata sulla rete dell'Ethereum..

Il processo di estrazione mineraria coinvolge le attrezzature minerarie, che sono hardware specializzati come ASIC, CPU o GPU. Le GPU funzionano al meglio per l'ETH minerario perché l'Ethash rimuove i minatori ASIC competitivi dalla rete. Qualunque minatore o gruppo di minatori risolva per primo l'equazione con l'uso della potenza di calcolo ottiene la ricompensa, e viene generato un nuovo blocco.

I minatori proteggono la rete, mantenendola decentralizzata, operativa e funzionale, oltre che sicura dagli attacchi.

PoW nell' Estrazione mineraria di Ethereum

Il PoW utilizzato per l'estrazione mineraria di ETH ha una notevole complessità nel suo algoritmo. Ad un certo punto, i minatori non saranno in grado di effettuare l'estrazione mineraria oltre il limite di blocco specificato, il che porterà ad una inevitabile hard fork. Anche il PoW per l'estrazione di ETH è stato adattato per togliere il vantaggio iniziale che avevano i minatori ASIC, quindi l'ETH è meglio estratto con le GPU.

I minatori iniziano il processo eseguendo i metadati di intestazione del blocco attraverso una funzione hash. Se un minatore trova un hash che corrisponde all'obiettivo, il minatore viene premiato. Poi, il minatore trasmette il blocco in modo che ogni nodo possa convalidare e registrare la transazione verificata sul libro mastro. In questo modo, gli altri minatori non possono usare lo stesso hashish, rendendo il processo a prova di frode. Questo è il motivo per cui il protocollo è chiamato Proof of Work.

A causa delle inefficienze riscontrate nel protocollo Pow, il team dell'Ethereum sta pianificando un'importante transizione verso il Proof of Stake (PoS). Il PoS che diventerà parte dell'Ethereum 2.0 è chiamato protocollo Ethereum Casper. Con questo protocollo PoS, l'ETH minerario dovrebbe diventare meno competitivo perché il creatore del blocco sarà scelto in base alla posta in gioco degli utenti. La scelta è fatta dall'algoritmo. L'aggiunta di un blocco maligno sarà praticamente impossibile perché l'aggressore dovrebbe possedere più del 51% della valuta della rete, ETH..

Il Casper di Ethereum rappresenta una combinazione di PoS e PoW, facilitando una maggiore efficienza e sgonfiando la competitività nel settore minerario dei PF. Una volta che l'Ethereum passerà al protocollo Casper, i minatori saranno "sostituiti" dagli staker. Gli staker riceveranno le commissioni di transazione in cambio della verifica delle transazioni, proprio come i minatori ricevono i premi per l'attività mineraria.

Lo script usato nell'Ethereum Mining

L'Etereum è scritto in Scala, C+++, Go, Python e Rust. La rete utilizza Ethash come funzione PoW. L'algoritmo utilizza Keccak e si basa su versioni modificate di Dagger e Hashimoto. Lo script utilizzato per l'estrazione dell'Ethereum è progettato per creare una resistenza ai minatori ASIC e può essere facilmente verificato.

ETH Monete coniate per blocco

Ogni volta che viene risolta un'equazione matematica complessa, sulla rete viene generato un nuovo blocco. Ogni nuovo blocco crea, o zecca, nuove unità ETH. Con ogni blocco generato, vengono generati 3 ETH, e i premi vengono distribuiti ai minatori.

Average Block Time

Il tempo medio di blocco è impostato a 15 secondi, rendendo l'Ethereum più veloce del crypto originale, Bitcoin, che ha un tempo di blocco di 10 minuti. Con l'Ethereum, un blocco viene generato sulla rete ogni 15 secondi durante la verifica delle transazioni, e 3 ETH vengono coniati nel processo.

Se i minatori lavorano generando nuovi blocchi e verificando le transazioni più velocemente, allora la difficoltà viene regolata dall'algoritmo in modo che si trovino soluzioni entro il tempo medio di blocco di 15 secondi.

Impianti di estrazione mineraria

Le piattaforme di estrazione sono attrezzature per la criptovaluta mineraria e sono essenziali per i minatori. Ci sono molti tipi diversi di piattaforme minerarie. I minatori di tipo ASIC o i minatori ant sono noti per essere i più forti.

Gli ASIC non possono essere utilizzati per l'estrazione dell'etereum perché l'algoritmo Ethash impedisce ai minatori ASIC di entrare nella rete. Tuttavia, ci sono più di alcuni altri tipi di impianti che possono essere utilizzati per l'estrazione dell'etereum. Le GPU sono di gran lunga le più efficienti per l'estrazione mineraria dell'ETH.

CPU

L'estrazione mineraria di CPU parla a favore dell'estrazione mineraria automatizzata. È anche un'ottima scelta per i principianti e i "piccoli" minatori che lavorano in pool minerari e che uniscono la loro potenza di calcolo all'ETH minerario e ad altre valute.

Il CPU mining è semplice ed è la forma più elementare di estrazione mineraria, motivo per cui i minatori di CPU hanno di solito difficoltà a trarre profitti dall'estrazione. I CPU sono anche il tipo di attrezzatura mineraria più scarsa, ed è per questo che non è il metodo minerario più diffuso. Tuttavia, è il meno costoso in termini di investimenti in attrezzature minerarie.

GPU

Il GPU mining è considerato la soluzione ottimale per l'estrazione di ETH. Una GPU, o unità di elaborazione grafica, è essenziale per il computer perché rende gli effetti visivi e la grafica 3D in modo che la CPU non sia sovraccaricata da una grafica impegnativa. Le GPU sono anche più efficienti per il mining e sono attrezzature più avanzate per il mining.

Il GPU mining ha alcune sfide, ma è il perfetto sostituto dell'ASIC in ambienti in cui l'ASIC mining è disabilitato. Le sfide del GPU mining sono direttamente correlate alla difficoltà di regolazione perché è più difficile per i minatori risolvere le equazioni matematiche.

FPGA

L'estrazione mineraria FPGA, o gate array minerario programmabile sul campo, è certamente la scelta migliore quando si tratta di potenza ed efficienza. Gli FPGA funzionano creando array di gate multipli che formano tabelle per il calcolo degli ingressi per le uscite desiderate. Ecco perché l'FPGA è facilmente utilizzabile nel sequenziamento del DNA e nell'apprendimento macchina, il che la dice lunga sul suo potenziale e sulla sua potenza.

Poiché il dispositivo offre grandi prestazioni nei processi paralleli, gli hash minerari possono quasi certamente portare alla creazione di nuovi blocchi e a ricompense minerarie. Grazie alla sua efficienza e potenza e al fatto che gli ASIC sono disabilitati per l'estrazione di ETH, l'FPGA è una delle scelte migliori per i minatori di ETH.

Cloud Mining o entrare a far parte del pool di minatori

I minatori con impianti e attrezzature minerarie avanzate possono estrarre individualmente e probabilmente trarre un notevole profitto dai PF minerari. Tuttavia, la maggior parte dei minatori si sta rivolgendo all'estrazione in gruppo, dove la potenza di calcolo è condivisa, e il gruppo di minatori lavora insieme per risolvere l'equazione. Un'altra possibilità è quella di affittare l'hash power da fornitori di servizi e aziende che operano con il cloud mining.

Per i pool minerari, un gruppo di minatori si unisce a un protocollo in cui la loro potenza di calcolo è condivisa mentre lavorano insieme per risolvere l'equazione. Una volta che il gruppo di minatori riesce a risolvere il problema e genera un nuovo blocco, la ricompensa viene divisa in base alla potenza di calcolo di ciascun minatore. Più potenza si condivide, maggiori sono i guadagni. Poiché più piattaforme lavorano su un'unica equazione, le possibilità di risolvere l'equazione aumentano.

I minatori che operano tramite il cloud mining pagano un compenso ai fornitori di servizi per noleggiare l'hardware immagazzinato nel magazzino delle piattaforme dei fornitori. I minatori possono quindi utilizzare l'energia hashish noleggiata per estrarre ETH e altri crypto. I minatori ricevono una quota dei pagamenti generati dall'uso dell'energia affittata in base all'energia e all'importo dell'hashish affittato.

Il vantaggio del cloud mining rispetto al pool mining è la possibilità di affittare l'hash power senza la necessità di manutenzione dell'hardware.

Rate this article:
Author: Tokens.net Team
English
Deutsch
Italiano
Français
Español
Nederlands
Polski
Svenska
Português
Türkçe