Bitcoin (BTC)

1M
BTC
9,274.1119 USD -0.03%
BTC
$ 9,274.1119 -0.03%
Fai trading ora
Grafico:
  • 1M
  • 3M
  • 6M
  • 1Y
  • ALL
Graph data for Bitcoin is currently unavailable.
Cosa sono i Bitcoin?
Bitcoin è il primo esempio di una criptovaluta con riferimenti a Hashcash da A.Back, b-money da W. Dai e Public key cryptosystems da R.C. Merkle tra gli altri. Si tratta di una classe di attività che ha combinato la valuta tradizionale con la verifica basata sulla criptografia, introdotta per la prima volta come sistema di pagamento elettronico basato su prove matematiche.

Bitcoin è una versione peer-to-peer del contante elettronico utilizzato per i pagamenti inviati direttamente da una parte all'altra senza passare attraverso un istituto finanziario. La definizione più diffusa descrive il bitcoin come la prima valuta digitale decentralizzata al mondo limitata ad una fornitura di 21M e senza l'intervento di terzi fidati. Ciò significa che nessuna persona, organizzazione o autorità ha il controllo su di essa. Chiunque può acquistarla, chiunque può riceverla.

Bitcoin è stato inventato da una persona o da un gruppo di persone sotto lo pseudonimo di Satoshi Nakamoto ed è stato annunciato pubblicamente su bitcoin.org nel novembre 2008. Il 3 gennaio 2009 è stato estratto il primo blocco, etichettato come il Blocco della Genesi con il testo incorporato, "The Times 03/Jan/2009 Chancellor on brink of second bailout for banks". Per ulteriori letture sui creatori di Bitcoin, segui il link al post del blog. Chi inventò Bitcoin.

Conosciamo il bitcoin come moneta, che è un codice che rappresenta la proprietà sulle monete, un IOU se preferisci, e il Bitcoin come protocollo, una rete distribuita che mantiene un registro dei saldi delle monete bitcoin precedentemente menzionate.

Cos'è un BTC?

Il simbolo bitcoin è e il valore Bitcoin ticker è BTC (XBT). L'unità di conto bitcoin è bitcoin e la denominazione è cento di un milionesimo (0,0000000001) con l'unità più piccola chiamata satoshi (sat). Altre unità alternative per quantità più piccole sono millibitcoin (mBTC) per 0,001 bitcoin o 100.000 satoshi. L'alimentazione massima di bitcoin è di 21M, controllata dall'algoritmo Bitcoin.

Quanto vale un Bitcoin?

Valore Bitcoin più piccolo
0. 0000 0001 Satoshi | 1 Bit = 1 Satoshi
Milli-Bitcoin
My 0. 001 mBtc → 0.0010 0000 BTC | 100 000 Satoshis
1 Bitcoin
1 BTC → 100 000 000 Satoshis


La valuta bitcoin gira sulla rete Bitcoin, operando sul protocollo Bitcoin, chiamato blockchain. La blockchain è un libro mastro pubblico condiviso con le registrazioni delle transazioni bitcoin su cui si basa la rete Bitcoin. La blockchain è costruita come una catena di blocchi che contengono transazioni ed è mantenuta da una rete di nodi comunicanti che eseguono il software Bitcoin. I nodi stanno eseguendo una serie di regole per verificare le transazioni sulla rete. La verifica avviene attraverso il processo chiamato mining, questi nodi sono chiamati nodi di esecuzione o mining. I nodi sono coinvolti per assicurarsi che tutti i partecipanti sulla rete Bitcoin abbiano una visione coerente dei dati. Ci sono quattro tipi di nodi sulla catena di blocchi Bitcoin: nodi completi, super nodi, nodi leggeri e i nodi minerari prima citati.

Chiunque può essere un utente Bitcoin scaricando il suo software open-source. Gli utenti sulla rete sono identificati da indirizzi Bitcoin, che appaiono come stringhe casuali di numeri e lettere. Questi indirizzi sono pseudo-anonimi, quindi i Bitcoin possono essere utilizzati in modo anonimo in una certa misura.

ova l'attuale prezzo di scambio Bitcoin per le coppie di trading BTC/USD, BTC/ETH, BTC/EUR.

Compra BTC

Bitcoin wallet

Il Bitcoin è memorizzato su un indirizzo Bitcoin (Public Key) generato da una chiave privata (Seed). La Chiave Privata è costituita da stringhe di numeri e lettere associate all'indirizzo. Il proprietario della Chiave Privata è il proprietario delle monete memorizzate sugli indirizzi Bitcoin.
Memorizzare Bitcoin significa memorizzare le chiavi private.
Le chiavi private possono essere memorizzate in diversi modi. Possono essere memorizzate su una chiavetta USB, su un computer (nodo completo) o su dispositivi più comuni come i portafogli hardware (hard wallet: Ledger, Trezor). Si tratta di dispositivi fisici che criptano le chiavi necessarie per spendere bitcoin. Una pratica comune è che questi dispositivi rimangono offline e sono più difficili da hackerare. Più conveniente, ma meno sicuro, è l'archiviazione del bitcoin in un portafoglio software (software wallet), un pezzo di software che si scarica ed esegue sul computer o dispositivo mobile. E un residuo dei primi giorni di bitcoin è un portafoglio cartaceo (paper wallet), che viene stampato su un pezzo di carta che ha una chiave privata, l'indirizzo Bitcoin e un codice QR che rappresenta entrambi. Sono i più difficili da impostare correttamente e in modo sicuro. Per continuare a leggere i portafogli Bitcoin, clicca sul link del nostro post sul blog. Come scegliere il miglior Portafoglio Bitcoin

Il Bitcoin può anche essere memorizzato in borsa, ma anche questo non è raccomandato. I Bitcoin memorizzati in una borsa sono memorizzati sul portafoglio di una borsa in cui l'utente non ha una chiave privata. Le borse sono normalmente ad alto rischio di hackeraggio e quindi non è consigliabile lasciare una grande quantità di bitcoin in una borsa.

Transazione Bitcoin

Una transazione Bitcoin è un trasferimento di valore tra portafogli Bitcoin ed è inclusa nella blockchain. Per esempio: se Alice invia a Bob un bitcoin, Alice invia bitcoin dal suo portafoglio Bitcoin che genera un indirizzo Bitcoin, noto anche come chiave pubblica, dalla sua chiave privata (seme). I nodi della rete che vedono la sua intenzione e convalidano in primo luogo che lei ha davvero questo bitcoin e, in secondo luogo, che non l'ha ancora inviato a qualcun altro. Alice prova che il bitcoin è suo firmandolo con la sua chiave privata. Dopo che la transazione è stata convalidata, viene incluso in un "blocco" con altre transazioni.

Il primo ad ottenere un bitcoin è stato il cypherpunk Hal Finney, che aveva creato il sistema di prova del lavoro riutilizzabile (RPoW) nel 2004. L'importo della prima transazione è stato di 50 bitcoin e questi sono stati inviati da Satoshi. Questa transazione è avvenuta il 12 gennaio 2009 ed è stata inclusa nel blocco 170.

La prima transazione commerciale conosciuta è stata confermata nel 2010 e conteneva 10.000 bitcoin per due pizze. Questa transazione è avvenuta nel blocco 57043, il 22 maggio 2010 da Laszlo Hanyecz.

Bitcoin come funziona: Protocolli e architettura

Bitcoin può essere utilizzato ovunque sia presente internet. La rete Bitcoin è decentralizzata e mantenuta da una rete di utenti per consenso dei membri della rete, senza che vi sia un'autorità centrale che faccia rispettare le regole. Un gruppo di codificatori volontari si occupa dello sviluppo e una rete aperta di nodi la gestisce. Un nodo è un computer che esegue il software Bitcoin che mantiene gli utenti Bitcoin informati sulle informazioni. Chiunque può eseguire un nodo che trasmetta transazioni Bitcoin in rete. Alcuni nodi sono nodi di estrazione. I minatori forniscono un servizio per la rete confermando le transazioni che gli utenti si inviano reciprocamente. I minatori combinano le transazioni sulla rete in blocchi. Ogni nuovo blocco si riferisce al blocco precedente. Altri blocchi formano una catena di blocchi.

Mining bitcoin

L'estrazione mineraria è un sistema di consenso distribuito utilizzato per confermare le transazioni in sospeso includendole in un blocco. Più precisamente, ordinano cronologicamente le transazioni nella catena di blocchi Bitcoin per proteggere la neutralità della rete e consentire l'accordo tra i diversi nodi sullo stato del sistema.

L'estrazione segue un insieme di regole criptografiche che impediscono di alterare i blocchi precedenti, in modo da "mettere in sicurezza" la rete, risolvendo il problema del "doppio consumo". Questo è il caso perché i minatori spendono energia per guadagnare nuovi bitcoin. Se un malintenzionato dovesse tentare di attaccare la catena e modificare una transazione in passato, dovrebbe rifare tutto il lavoro che i minatori hanno fatto e recuperare la catena più lunga spendendo altrettanta energia.

L'incentivo dei minatori a consumare l'energia trasformando le transazioni in blocchi è il compenso dei minatori incluso in ogni transazione e nei bitcoins appena coniati. Ogni nuovo blocco include una transazione extra, che è la ricompensa del minatore. Questo è un processo che mette in circolazione nuovi bitcoin. Circa ogni 10 minuti, in quella che è meglio intesa come una lotteria, qualche minatore viene ricompensato con un nuovo bitcoin. Questo nuovo bitcoin viene assegnato a un minatore che ha eseguito un compito di calcolo matematico ("funzione hash") per il quale ha utilizzato energia. Il compito è quello di trovare un nonce, un numero che, combinato con i dati nel blocco e passato attraverso una funzione hash, produce un "hash". Il risultato all'inizio della stringa di hash è un numero intero compreso tra 0 e 4.294967.296 e deve iniziare con un numero predeterminato di zeri. La funzione hash rende impossibile prevedere l'uscita, per cui i minatori eseguono supposizioni casuali. La difficoltà nel calcolare il numero (espresso in 0 all'inizio di una stringa di hash) viene regolata per ogni processo di calcolo, un blocco, in modo da richiedere circa 10 minuti. L'hash rate è l'unità di misura della potenza di elaborazione della rete Bitcoin.
Quando il Bitcoin è stato lanciato, ogni blocco ha assegnato al minatore 50 monete. Attualmente, la ricompensa è di 12,5 bitcoin e intorno alla metà di maggio 2020, la ricompensa sarà dimezzata. Questo processo avviene ogni quattro anni e si chiama dimezzamento (halving).

Come minare bitcoin

A causa della natura casuale dell'estrazione mineraria, i singoli minatori possono combinare il potere dell'hashish e la mining come un unico grande minatore nell'estrazione nota come Pool mining. Questo garantisce che troveranno i blocchi con maggiore regolarità e renderanno più costanti i guadagni derivanti dalle ricompense minerarie.

Chiunque può diventare un minatore, ma l'attività mineraria richiede risorse computazionali ed elettricità. Il denaro è una rappresentazione del lavoro necessario per far produrre beni e servizi e può essere visto come energia immagazzinata. Il bitcoin è una merce estratta dall'energia utilizzando la prova di lavoro nota anche come Proof-of-Work (POW). PoW trasmuta l'elettricità in risorse digitali e, quindi, il bitcoin viene estratto.

Proof-of-Work

Ciò che il Bitcoin Proof-of-Work fa è che utilizza macchine dedicate (ASIC) per convertire l'elettricità in bitcoin, che viene fatto attraverso la ricompensa a blocchi. La macchina che usa PoW esegue ripetutamente operazioni di hash (congetture/votazioni) fino a quando non viene risolto un puzzle criptografico assegnato e, in cambio dell'esecuzione di questo compito, vengono dati i bitcoin (ricompensa a blocchi). La soluzione del puzzle dimostra che un minatore ha speso energia sotto forma di ASIC ed elettricità, prova che un minatore ha messo al lavoro. PoW è la prova che l'energia è stata bruciata. La PoW diventa particolarmente importante quando si tratta del Bitcoin Ledger. La catena di blocchi può essere immutabile solo se è costoso farlo. Ecco perché la PoW ha un costo elevato e il Bitcoin Ledger è garantito dal suo potere di hashing collettivo, la somma di tutta l'energia spesa. PoW è stato progettato per cambiare i voti politici in voti apolitici (hash) attraverso la conversione dell'energia.

Il limite di dimensione dei blocchi Bitcoin è un parametro del protocollo Bitcoin che limita la dimensione dei blocchi Bitcoin. Questo è un limite di quante transazioni possono essere incluse in un blocco che avviene circa ogni 10 minuti. La dimensione del blocco era di 1 megabyte, o dipende dalla dimensione di una transazione, in media, da tre a sette transazioni al secondo. Nel 2017, il limite di dimensione del blocco è stato sostituito da un limite di peso del blocco di quattro milioni di unità di peso, modificando il modo in cui si contavano i dati nei blocchi. Ora, i blocchi Bitcoin hanno una dimensione massima teorica di quattro megabyte ma, più realisticamente, due megabyte.

Aggiornamenti Bitcoin

Bitcoin ha registrato miglioramenti sin dal suo primo lancio. Il Bitcoin Improvement Protocol (BIP) è stato introdotto da Amir Taaki nel 2011 per rendere lo sviluppo del Bitcoin più strutturato e responsabile. Il BIP è uno standard per proporre modifiche al protocollo Bitcoin, sia come upgrade del protocollo soft o hard fork o altre modifiche.

Ci sono diversi Bitcoin Forks, un fork di base del codice, che è una copia del codice e normalmente si traduce in una nuova criptovaluta, un fork a catena di blocchi, che porta due versioni della storia delle transazioni. Oppure un hard fork, un aggiornamento del protocollo che allenta o rimuove le regole e un soft fork, un aggiornamento del protocollo che stringe o aggiunge regole. A volte i fork non sono facilmente distinguibili e anche gli esperti non sono d'accordo. Scopri le principali forchette Bitcoin seguendo il link al nostro post sul blog. Major Bitcoin Forks

L'aggiornamento del protocollo più conosciuto di Bitcoin da agosto 2017 è SegWit, Segregated Witness, che elimina la malleabilità delle transazioni. SegWit era destinato a supportare la rete di Lightning per migliorare la scalabilità.

Bech32 è un formato di indirizzo SegWit determinato da BIP 0173, noto come "indirizzi bc1". Gli indirizzi Bech32 sono un ambiente amichevole per le piccole transazioni, oltre ad avere funzioni migliorate nel dominio del rilevamento degli errori. Hanno una parte leggibile dall'uomo e utilizzano "bc" per l'accesso a mainnet, mentre "tb" è utilizzato per testnet. Troverete una descrizione più dettagliata di Bech32 dal link al nostro post sul blog. Bech-32 Explained.

Indirizzi Bitcoin legacy (anche gli indirizzi BTC originali)
e.g. 1BvBMSEYstWetqTFn5Au4m4GFg7xJaNVN2
e.g. 3J98t1WpEZ73CNmQviecrnyiWrnqRhWNLy

La rete Lightning (The Lightning network) è il secondo livello del protocollo bitcoin proposto nel 2015 da Joseph Poon e Thaddeus Drya. È stata progettata come una sovrapposizione di un canale di pagamento per transazioni veloci ed economiche che non rallentano la rete principale. I pagamenti lampo non vengono registrati direttamente sulla blockchain Bitcoin, ma attraverso transazioni di finanziamento del canale e di chiusura del canale. In pratica, questo significa che le transazioni Lampo sono regolate con un minor numero di transazioni Bitcoin sulla catena Bitcoin.

Il più famoso hack di Bitcoin è l'hack di Mt.Gox, avvenuto nel 2014, quando lo scambio di Bitcoin da Tokyo, Giappone, gestiva circa il 70% di tutte le transazioni di Bitcoin nel mondo. Gli accordi con i commercianti di bitcoin sono ancora in corso.

La storia dei Bitcoin

Il prezzo Bitcoin si basa sugli scambi internazionali online ed è in costante evoluzione. Fin dall'inizio, nel 2009, il prezzo del Bitcoin è stato influenzato da numerosi eventi unici, non sempre indotti dal punto di vista finanziario e dal trader. Ad esempio, la chiusura del mercato dei cambi di cripto-valuta Mt. Gox o il Crypto Winter nel 2018 ha visto il prezzo più alto di tutti i tempi del Bitcoin, pari a 19.166 dollari, nel dicembre 2017.

FAQs
Chi ha creato Bitcoin? FAQ Toggle
Bitcoin è stato creato un individuo o un gruppo con lo pseudonimo di Satoshi Nakamoto. L'identità rimane ancora oggi nascosta. Trova maggiori informazioni
Bitcoin è denaro vero? FAQ Toggle
Bitcoin è un bene digitale che può essere scambiato o scambiato con le valute tradizionali come EUR, USD, GBP ecc.
Quanti anni ha il Bitcoin? FAQ Toggle
Il primo blocco Bitcoin è stato estratto il 03. Gennaio 2009. Per il resto, l'idea del denaro digitale è del 1982.
Come si acquista il Bitcoin? FAQ Toggle
Inizia con l'acquisto di satoshis e alla fine possiederai un bitcoin. Tutto quello che ti serve è un portafoglio bitcoin che scarichi e scegli un metodo di pagamento. Compra bitcoin con carta di credito, bonifico bancario o cambio di altre valute criptate.
Dove acquistare bitcoin? FAQ Toggle
È possibile acquistare bitcoin in vari modi. Il più conveniente è l'uso di una carta di credito o di un bonifico bancario direttamente ad una borsa. Segui il link per una descrizione più dettagliata
Dimezzamento bitcoin? FAQ Toggle
Il dimezzamento dei bitcoin è un processo predeterminato che avviene ogni 4 anni e dimezza il numero di bitcoin appena estratti che entrano in circolazione con ogni nuovo blocco di bitcoin.
A cosa serve il Bitcoin? FAQ Toggle
Il Bitcoin può essere usato per molti scopi diversi, ma la sua app killer è il denaro. I più comuni sono descritti sul link al nostro post del blog
Bitcoin può essere convertito in contanti? FAQ Toggle
Il Bitcoin può essere convertito in contanti OTC o presso un bancomat locale criptato.
I Bitcoin sono legali? FAQ Toggle
A seconda della tua residenza, in generale, il bitcoin è legale nella maggior parte del mondo.
Come leggere il grafico dei prezzi Bitcoin? FAQ Toggle
I grafici dei prezzi possono essere visualizzati in diversi intervalli di tempo reale, dove i grafici a 15 minuti, 1 ora, 4 ore e 1 giorno sono i più diffusi. Il più utilizzato è il grafico a candela giapponese, con candele di colore rosso o verde, a seconda del movimento del prezzo. Il corpo di ogni candela mostra il prezzo di chiusura e di apertura, e le loro ombre, il prezzo più basso e quello più alto. Il Bitcoin grafico a candela aiuta a determinare i modelli rialzisti o ribassisti.
Il valore di bitcoin oggi FAQ Toggle
Il prezzo del Bitcoin cambia continuamente, trova il prezzo attuale del Bitcoin sul mercato visualizzato in cima alla pagina.
Cosa significa il tasso di cambio Bitcoin? FAQ Toggle
Il tasso di cambio Bitcoin è il valore di un Bitcoin per la sua conversione in un'altra valuta.
Posso comprare 100 dollari di Bitcoin? FAQ Toggle
Sì, puoi fare un ordine piccolo come 0,001 BTC o uno grande come 1 BTC. Il Bitcoin è una valuta che può essere denominata con otto cifre decimali. L'unità più piccola di Bitcoin è un Satoshi. 1 Satoshi equivale a 0,0000000001 BTC.
Come si inizia con il Bitcoin (come investire in Bitcoin)? FAQ Toggle
Facile: registrati, deposita fondi e compra. È possibile conservarli su Tokens.net o nel portafoglio.

Il primo passo per acquistare Bitcoin è creare un conto in un exchange di valuta criptata.

1. Crea un account gratuito su Tokens.net.

2. Deposita la crittovaluta per cambiarla o acquista il tuo primo Bitcoin con una carta di credito.

3.Tienilo sul tuo conto di scambio Tokens.net per scambiarlo o prelevarlo nel tuo portafoglio hardware. I Bitcoin sono memorizzati sul tuo indirizzo Bitcoin designato.

Maggiori informazioni su come investire in Bitcoin possono essere trovate nella nostra sezione del blog Crypto 101.
Quanto vale Bitcoin? FAQ Toggle
Dipende dal mercato, ma si può sempre acquistare per la quantità che si desidera. Quanto vale il Bitcoin è sempre espresso in un'altra valuta, e dipende dal mercato che si sta osservando. È sempre possibile acquistare la quantità di Bitcoin che si desidera.
Posso comprare azioni Bitcoin? FAQ Toggle
Bitcoin è una moneta criptata. Tutti possono acquistare Bitcoin. Tutto ciò che serve è un conto Tokens.net gratuito e fondi da scambiare con Bitcoin. Ricorda che i beni digitali sono altamente volatili e comportano rischi speculativi.

Non hai ancora un account?

Registrati e inizia a fare trading della tua cryptovaluta preferita ora.

Crea un account gratuitamente
English
Deutsch
Italiano
Français
Español
Nederlands
Polski
Svenska
Português
Türkçe